Affermare la propria attività tramite i Social Media

Affermare la propria attività tramite i Social Media

Volantini, pubblicazioni cartacee, biglietti da visita: quasi tutti questi strumenti sono stati superati dal fenomeno crescente dei social media, utilizzati sempre più per diffondere e pubblicizzare progetti o attività commerciali.

social mediaFonte: https://www.pexels.com/

Fino a circa dieci anni fa, era quasi inconcepibile pensare di utilizzare una piattaforma online per cercare di far conoscere al pubblico la propria attività commerciale. Tuttavia prima del boom di Facebook, avvenuto nel 2004, in Internet già esistevano altri social media. È, ad esempio, il caso di MySpace, sito utilizzato soprattutto da giovani musicisti o appassionati di musica che intendevano condividere con tutto il mondo produzioni musicali originali, grazie alla possibilità di caricare dei file mp3 sul proprio profilo. D’altronde si è dovuto aspettare l’avvento di Facebook per osservare una svolta in questo settore: l’interfaccia intuitiva, la gestione relativamente semplice del profilo, la facile connessione con utenti disseminati in qualsiasi parte del mondo e, perché no, il costo zero, lo ha reso il social media più famoso della rete. Di fatto su Facebook si contano più di due miliardi di profili attivi.

Fonte: https://www.pexels.com/

Un altro social media di importanza mondiale è LinkedIn, fondato nel 2002. Questo servizio web è nato come portale di networking in cui ogni utente condivide con il pubblico il proprio curriculum vitae, le esperienze lavorative e le skills acquisite durante il percorso formativo. LinkedIn dunque, è principalmente utilizzato per il reclutamento professionale o per condividere offerte di lavoro. Ciononostante tramite LinkedIn è anche possibile creare un profilo aziendale volto a presentare la propria attività online, a diffondere contenuti sul proprio progetto e a pubblicizzarlo. La Digital Guide pubblicata in Internet da 1&1 offre delle istruzioni molto dettagliate su come servirsi di LinkedIn per promuovere la propria azienda o la propria attività commerciale.

social mediaFonte: https://www.pexels.com/

Questa esplosione dei social media – è infatti doveroso specificare che non esistono soltanto Facebook o LinkedIn, ma anche Twitter, Instagram, Behance e altri ancora – ha trasformato le modalità di fare pubblicità: dall’analogico si è passati quasi del tutto al digitale e, come logica conseguenza, si è iniziato a diffondere il concetto di Social Media Marketing, diventato una vera disciplina da padroneggiare per far sì che la propria attività o il proprio progetto acquisiscano una forte visibilità sul web. Anche il modo di mettere in vendita vecchi oggetti personali ha subito delle modifiche, poiché un privato può scegliere di utilizzare la modalità del mercatino di Facebook per concludere velocemente i propri affari. Ciò che sembra essere davvero importante per chi desidera affacciarsi al mondo del Social Media Marketing è, in ogni caso, riuscire ad elaborare un piano strategico di diffusione dei contenuti – che siano brevi, pertinenti all’attività da diffondere, interessanti e ben scritti –, imparare a gestire quotidianamente una community e capire come riuscire a valutare se gli sforzi stanno portando ai risultati sperati.

Buona fortuna!

Avatar

Angelo Emanuele Lombardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *