Cambiare DNS Android Facilmente

Cambiare DNS Android Facilmente

Perché cambiare DNS Android? Ora ve lo spiego. Innanzitutto dovete sapere che ogni volta che digitate un indirizzo contenente un nome/dominio (es. www.angeloinformatico.net) il vostro browser stabilisce l’indirizzo IP della macchina in cui è in esecuzione il web server corrispondente.

Il server DNS viene sempre interrogato dal browser per stabilire in tempi immediati a quale indirizzo IP corrisponde l’indirizzo tipo www.angeloinformatico.net.

Le impostazioni relative ai server DNS vengono di solito ereditate direttamente dal router fornito dal provider ADSL o dalla connessione dati dell’operatore telefonico in uso, ma in alcuni casi può tornare utile modificarli, vediamo quali.

Perché cambiare DNS Android?

cambiare dns android

  • Per poter accedere a siti web bloccati a livello DNS dai provider di un altra nazione
  • Per poter utilizzare server DNS liberi e senza filtri particolari
  • Per poter utilizzare dei server DNS in grado di bloccare la visualizzazione di siti web non attendibili, contenuti pericolosi, indesiderati, a carattere pornografico o siti truffaldini (phishing), prima che vengano caricati
  • Per poter risolvere, a volte, problemi di connessione legati al DNS del proprio provider

P.S: alcuni server DNS inoltre hanno a disposizione delle liste nere, costantemente aggiornate, che consentono di bloccare tentativi di visita diretti verso siti web pericolosi o indesiderati come citato poc’anzi.

Cambiare DNS Android Facilmente

Procedimento:

1) Per prima cosa scaricate ed installate DNS Changer (no root 3G/WiFi), l’applicazione che vi permetterà appunto di cambiare DNS Android

2) Dopo che avrete installato l’applicazione, apritela ed impostate i DNS:

Consiglio di impostare questi DNS, ma ovviamente potrete mettere quelli che volete:

  • DNS Google: DNS1: 8.8.8.8 – DNS2: 8.8.4.4
  • DNS Norton: DNS1: 199.85.126.10 – DNS2: 199.85.127.10

3) Per finire il tutto premete il tasto Start

N.B: per far si che DNS Changer venga avviata all’avvio del dispositivo, dovete impostare l’avvio automatico dalla gestione delle applicazioni (questo è necessario nelle ultime versioni di Android)

Fine! Ovviamente esistono molte altre applicazioni che permettono di cambiare DNS Android, questa è senza dubbio tra le migliori se non la migliore, ma il risultato non cambia.

Potrebbero anche interessarti:

Avatar

Angelo Emanuele Lombardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *