Cestino Android: Come Averlo

Cestino Android: Come Averlo

Chissà quante volte, eliminando un file per sbaglio, avreste voluto avere un cestino Android, proprio come quello che avete sul PC. Il cestino è utilissimo in quanto vi permette di non cancellare immediatamente un file, ma di recuperarlo in un secondo momento.

Il cestino Android si può avere grazie a Dumpster, un App ben fatta che svolge egregiamente il suo lavoro. Nel caso abbiate eliminato file immagini, audio, pdf, rar, doc, zip, mp3, mp4, vids, ppt, avi, mpg, jpg, ed altri, avrete la possibilità di recuperarli in un batter d’occhio grazie al cestino creato dall’applicazione.

Cestino Android: Come Averlo

cestino android

Intanto premettiamo che per far funzionare Dumpster non sono necessari i permessi di root (ma serve per utilizzare funzioni extra), non è necessaria nessuna connessione internet e, oltre ad ottenere un cestino sul nostro dispositivo android, avremo le seguenti funzioni:

  • Recupero di applicazioni disinstallate
  • Anteprima dei file cancellati prima di procedere al recupero degli stessi
  • Autopulizia: impostazione di un intervallo di tempo prima che i file vengano eliminati definitivamente
  • Ripristino di un backup creato con precedentemente con Dumpster
  • Protezione privacy

Premesso tutto questo, vediamo come avere il cestino Android:

1) Prima di tutto scaricate ed installate Dumpster

2) Una volta installato apritelo ed andate nelle impostazioni

3) A questo punto potrete scegliere quale tipo di file volete che venga salvato nel cestino una volta che è stato “eliminato” da voi (es. potete decidere che quando eliminate dei pdf vengano salvati nel cestino, mentre quando cancellate le foto vengano eliminate del tutto senza passare dal cestino). Configurate l’applicazione in base alle vostre esigenze.

Bene! Con questa utilissima applicazione potrete finalmente avere il cestino Android, avvalendovi così di una seconda possibilità prima di eliminare definitivamente qualsiasi file, proprio come nel PC!

Potrebbero anche interessarti:

Avatar

Angelo Emanuele Lombardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *