Come usare ODIN su Samsung

Come usare ODIN su Samsung

Forse qualcuno non lo conosce ancora.. ma appena esplorate un po’ più a fondo il mondo degli aggiornamenti manuali, oppure parole come “ROM“, “firmware” o “flash“, verrete sicuramente a conoscenza del programma Odin. In questo articolo vi spiego di cosa si tratta e come si utilizza.

Cos’è Odin?

Odin è un software per PC che ci permette di aggiornare/installare manualmente ROM o firmware di Samsung sul nostro dispositivo. Inoltre permette di flashare recovery o eseguire partizioni. Quello che interessa di più di questo software è la possibilità di installare ROM. Dovete poi sapere che Odin è il software utilizzato in centri specializzati o servizi tecnici di Samsung per riparare i dispositivi.

Quando vogliamo installare una ROM possiamo decidere di installare ROM ufficiali, o ROM modificate (Custom Rom), per le quali abbiamo bisogno di permessi di root (Guida per il Root su tutti i dispositivi Android).
Per quanto riguarda Odin, si tratta di un programma per installare ROM ufficiali, che possiamo trovare in siti come Sammobile, ed offrono firmware per dispositivi Samsung.

Come usare Odin?

Perfetto ora ti spiego come usare odin, per prima cosa dovrete installare questo programma sul vostro computer (Download Odin), la prima cosa da fare è scaricare la ROM che desideriamo installare o flashare sul nostro dispositivo. Successivamente colleghiamo il nostro smartphone al computer. Prima di fare ciò dobbiamo entrare nelle impostazioni del dispositivo, accedere alle opzioni sviluppatore e selezionare USB debugging.

N.B.: se non appare la voce opzioni sviluppatori dovrete andare in info dispositivo e premere circa una decina di volte di seguito su versione build.

Per far riconoscere il dispositivo a Odin è fondamentale aver installato correttamente i driver del vostro smartphone nel PC. Per questo vi basterà installare Samsung Kies che installerà automaticamente i driver quando connetterete il telefono al computer.

Si raccomanda però, prima di procedere con l’installazione di una nuova ROM, di fare assolutamente un backup dei vostri dati sul computer. Una volta salvati i dati, effettuate tutti i wipe e riportate il dispositivo ai dati di fabbrica.

come usare odin

A questo punto aprite Odin e avviatelo come amministratore, selezionando l’icona del programma con il tasto destro del mouse e scegliendo l’opzione amministratore. Ora avviate la modalità Download che nei Samsung si avvia premendo i tasti home+accensione+volume basso, contemporaneamente.

Una volta in questa modalità, collegate il dispositivo al computer.

La finestra di Odin che apparirà sullo schermo sarà simile a questa:

come usare odin

Quando Odin avrà riconosciuto il dispositivo, la casella che vedete in alto a sinistra si colorerà di giallo.

Ora vi spiego cosa vogliono dire le diverse opzioni che vedete sullo schermo:

Re-Partition: se selezionate questa casella, la ROM che installerete non avrà le app nè le configurazioni precedentemente installate dall’utente, sarà dunque come nuova. Scegliere se selezionare questa opzione o no dipende dalla ROM che installate, se questa è completa o meno. Normalmente non si seleziona.

Auto Reboot: questa opzione invece viene selezionata di default, e quello che fa è riavviare il dispositivo automaticamente alla fine del processo, cosa necessaria alla corretta installazione della ROM.

F.Reset Time: questa casella serve per fare il reset in Odin dopo in processo d’installazione, anche questa è già selezionata per voi.

Flash Lock: questa opzione non vi interessa, serve per chiudere il bootloader nel caso fosse aperto.

Phone EFS Clear: questa opzione è disponibile a partire dalla versione 1.3 di Odin e serve per cancellare il contenuto della cartella EFS del vostro dispositivo, non selezionatela mai. La cartella EFS contiene dati molto importanti come il IMEI, Sales Code, Product Code e altri, e sono fondamentali per il funzionamento del terminale.

Phone Bootloader Update: questa opzione flasha il bootloader di cui sopra, dunque se già disponiamo di accesso alla download/recovery mode, non dobbiamo selezionarla.

PIT: in questa casella dobbiamo selezionare i file .PIT, che servono a mantenere alcune configurazioni non richieste da alcune ROM. Normalmente non è necessario includere questi file, ma nel caso lo fosse, state molto attenti a selezionare i .PIT corretti e a descrivere la posizione delle partizioni.

Files: qui troviamo diverse opzioni.

  • BOOTLOADER: nel caso in cui doveste installare bootloader separatamente, questa sarebba la casella per includerlo, ma dimenticatevene.
  • PDA: questa è la casella in cui dovrete collocare la ROM che avete scaricato, si tratta di un file md5 che contiene l’immagine completa della ROM, includendo recovery e bootloader, sistema operativo, e i dati dell’utente o della cache.
  • PHONE: questa sezione si usa di solito per includere il modem, nel caso in cui non fosse incorporato nella ROM, cosa che non dovrebbe succedere. I file di modem sono solitamente di tipo .Bin o .Tar.
  • CSC: in questa casella si inseriscono i codici del paese per installare ROM specifiche ad una regione. In questo modo si possono modificare le configurazioni di localizzazione e lingua. Inoltre in questa casella non bisogna inserire nulla a meno che la ROM non sia accompagnata da un file CSC, ad esempio GT-I9000-CSC-MULTI-OXAJVU.tar.md5.

Una volta posizionati tutti i file necessari, non vi resta che selezionare Start. Dopo l’installazione il riquadro in alto a sinistra diventerà verde e apparirà la parola PASS! come nell’immagine seguente:

come usare odin

 

Fine! U volta terminato il processo, il dispositivo si riavvierà. Nel caso ci fossero errori, raccomando un wipe completo.

Avatar

Angelo Emanuele Lombardo

5 pensieri su “Come usare ODIN su Samsung

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *