Nuova truffa Amazon: falso pacco in giacenza

Nuova truffa Amazon: falso pacco in giacenza

Molti non ci pensano, ma c’è gente che non dorme la notte per studiare i modi più subdoli per truffare il prossimo. Dopo le truffe avvenute su Amazon (come quella delle Fender Stratocaster a prezzi stracciati), questi farabutti hanno trovato un nuovo modo per ingannare gli utenti, tramite l’avviso di falsi pacchi in giacenza.

Nuova truffa Amazon: falso pacco in giacenza

truffa amazon

La truffa del momento consiste nell’invio fasullo di un SMS al numero di cellulare dell’utente, che lo avvisa di avere un pacco in giacenza. Nel messaggio, per rendere più veritiera possibile la truffa, vengono riportati anche nome e cognome dell’utente Amazon in questione ed un link malevolo.

Ora molti di voi staranno pensando: “Angelo, ma secondo te io sono così scemo da aprire un link da un SMS?“, alt.. pensate se questo SMS viene inviato per esempio a 1 milione di persone, se anche solo l’1% clicca su quel link, 10 mila persone sono state truffate. Tenete conto che ho fatto un esempio perché purtroppo la percentuale di persone che clicca è più alta. Molti non ci pensano, magari tanti hanno anche una certa età e sono meno informati e non conoscono come molti giovani, certi processi. Questo per dire che anche se un articolo per molti può sembrare inutile o stupido, per molta gente non lo è!

Tornando al SMS, cliccando su questo link per “verificare il falso pacco”, si viene indirizzati in una pagina totalmente identica all’originale, il cui scopo è quello di rubare i dati personali dell’utente. Amazon ovviamente si è espressa sul caso, affermando che l’azienda non ha mai utilizzato SMS per comunicare ai clienti eventuali errori tecnici sulla consegna del pacco (molti di voi questo lo sapevano già, ma non tutti).

Infatti solitamente si riceve una mail e non un SMS ma attenzione, anche in questo caso bisogna essere cauti, in quanto oltre a SMS falsi si potrebbero ricevere anche mail false. Anche qui indirizzi molto simili a quelli originali e pagine create ad hoc proprio per fregare gli utenti non informati o disattenti. Una volta ci stavo cascando anche io in una mail truffa, era talmente fatta bene che solo alla fine per fortuna ho sentito puzza di truffa, quindi attenzione perché può capitare a tutti e purtroppo non solo su Amazon.

Ovviamente, se avete davvero un pacco in consegna che però sta ritardando o non vi è stato consegnato al vostro indirizzo, non dovrete far altro che contattare AMAZON per avere maggiori informazioni a riguardo, mai cliccare su Link di mail o SMS strani.

Come contatto AMAZON?

Se volete o dovete contattare Amazon per una vostra necessità, Ci sono 3 metodi:

  • Telefonicamente (vi richiamano loro, non pagate nulla)
  • Via Chat 
  • Attraverso le email 

Il primo metodo è sicuramente da preferire, ma nel caso in cui non possiate attualmente ricevere chiamate, potete sempre affidarvi alla conversazione. Mai utilizzare il terzo metodo poiché le risposte non sempre sono immediate e si perde del tempo prezioso. Per contattare Amazon è molto semplice:

  1. Cliccate su Aiuto (presente nel menu in alto)
  2. Spostate il Mouse su Ulteriori Informazioni (in basso)
  3. Cliccate su Contattaci
  4. Effettuate nuovamente il login se ve lo chiede
  5. Selezionate l’ordine per il quale richiedete assistenza e il metodo
  6. Infine selezionate come volete contattare o essere contattati

Se scegliete telefonicamente, potete indicare qualsiasi numero di telefono, verrete richiamati dopo pochi secondi. Se invece optate per la Chat si aprirà un popup con il nome dell’operatore e potrete dialogare testualmente con lui, nel terzo caso verrà aperto un form da compilare per inoltrare la mail.

Potrebbero anche interessarti:

Avatar

Angelo Emanuele Lombardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *