Ottimizzare PC con i metodi più efficaci

Ci sono tanti software che promettono di ottimizzare PC Windows, strumenti che si autoproclamano capaci di risolvere qualsiasi genere di problema possa affliggere il nostro computer.

In realtà sono davvero pochi i programmi in grado di ottimizzare il PC in modo valido. Il resto: “tutto fumo e niente arrosto”.

Prima di tutto bisogna analizzare il sistema e il suo comportamento, per capire su quali punti agire per migliorare.

Ci sono infatti dei procedimenti mirati che andranno a migliorare sensibilmente l’utilizzo del PC, noi ve li elenchiamo nell’ordine in cui è consigliato eseguirli, ma in realtà non c’è un vero e proprio ordine.

Ottimizzare PC con i metodi più efficaci

1) Scansione Antivirus e Antimalware

ottimizzare pc

È abbastanza ovvio che i Virus e i Malware contribuiscono, a volte anche in maniera cospicua, al rallentamento del PC. Cominciamo quindi con una bella pulita utilizzando un buon antivirus, che sia il preinstallato Windows Defender o un Antivirus Gratis tra quelli che vi abbiamo consigliato.

Dopo aver scansionato ed eliminato virus (sperando che non ce ne siano) procedete alla pulizia dai Malware con Malwarebytes.

Rimuovendo eventuali Virus o Malware miglioreremo sicuramente l’efficienza del PC in generale.

2) Disinstallare i programmi inutilizzati

ottimizzare pc

Un altro modo per ottimizzare PC Windows è quello di disinstallare i programmi che non si utilizzano.

L’operazione è molto semplice, dovrete :

  • andare in Pannello di controllo
  • cliccare su Disinstalla un programma
  • selezionare dall’elenco dei software installati nel PC quelli che non vi servono.

A quel punto basterà premere su Disinstalla e completare la procedura.

3) Pulizia disco

ottimizzare pc

Eliminare i file temporanei dal vostro Hard Disk darà una boccata d’aria al vostro PC, siccome è noto che un Hard Disk più libero va più veloce di un Hard Disk pieno.

Esiste un utility preinstallata in Windows che si chiama per l’appunto Pulizia Disco, ed usarla è veramente banale: avviate Pulizia Disco in Start o nella barra di ricerca, selezionate l’unità e mettete il segno di spunta nelle voci relative ai file che volete cancellare (se non sapete cosa state toccando lasciate le spunte predefinite), premete su OK e infine su Eliminazione file.

In alternativa potete anche utilizzare CCleaner, uno dei software più apprezzati ed utilizzati dall’utenza Windows.

4) Deframmentazione disco

ottimizzare pc

La deframmentazione permette di riordinare i file sull’Hard Disk riducendone i tempi di apertura dopo che, con il susseguirsi di modifiche, essi tendono a frammentarsi occupando punti distanti fra loro nell’Hard Disk. Windows ha installata di default un utility in grado di deframmentare un disco e si chiama Utilità di deframmentazione dischi (o deframmenta e ottimizza unità). Per avviarla basterà cercare in Start, o tramite la barra di ricerca Windows, selezionare utilità di deframmentazione dischi (o deframmenta e ottimizza unità) e premere su Deframmenta disco (o Ottimizza). In alternativa, anche se non è proprio un alternativa ma una certezza, potrete usare il software gratuito Defraggler.

5) Esecuzione automatica all’avvio

ottimizzare pc

È molto importante limitare i programmi all’avvio di Windows, perché molto spesso allungano i tempi di caricamento dello stesso. Per selezionare quelli che realmente vi servono per l’avvio automatico e disattivare quelli che invece non vi servono, nella barra di ricerca Windows digitate msconfig e premete Invio (se siete su Windows 8 o 10 vi basta andare nella scheda Avvio del task manager). Una volta che verrà avviata l’utility di configurazione di sistema, andate nella scheda Avvio e togliete il segno di spunta ai programmi a cui volete impedire l’avvio automatico con Windows, dopodiché premete su Applica e infine su OK per salvare il tutto.
P.S: Non disattivate mai le voci relative a Windows o agli antivirus.

6) Browser Web instabile e lento

In caso non fosse il sistema ad aver particolari problemi di lentezza ma il browser web, bisogna controllare i plugin e le estensioni installate.

Vi sono componenti aggiuntivi per i browser che sono sviluppati male e incidono tantissimo sul funzionamento, altri invece sono proprio pericolosi. Per eliminare le estensioni potrete leggere queste semplici guide per ChromeFirefoxInternet Explorer.

Conclusioni

Questi erano i consigli più importanti per ottimizzare PC Windows, ma ci possono essere altri accorgimenti da prendere in considerazione in base alla situazione del proprio PC.

Come avete visto non c’è bisogno di particolari software per “rinfrescare” il vostro Computer, anche se un software come CCleaner è altamente consigliato dato che è in grado di eseguire numerose operazioni che semplificano la vita dell’utente e migliorano realmente le prestazioni del PC.


Potrebbero anche interessarti:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.