Poker: dalla Carta al Digitale

Il poker è uno dei giochi di carte più conosciuti ed amati di sempre. Il bravo giocatore di poker è dotato di abilità invidiabili quali sangue freddo, mente lucida, senso di logica e memoria infallibile. Il poker è infatti considerato un’attività per la mente, simile al gioco degli scacchi, che da sempre è riservato alle persone dotate di una notevole intelligenza.

Sebbene si tratti del gioco di carte forse più popolare del mondo, la storia delle origini del poker è tutt’oggi avvolta nel mistero: secondo una leggenda persiana, il poker deriverebbe dall’antenato persiano As Nas e sarebbe stato introdotto in Europa dai militari francesi, mentre altri sostengono che le origini del poker siano americane e che la sua diffusione coincida con la guerra di Secessione americana, quando venne scelto dai soldati americani come passatempo, diffondendosi di porto in porto.

Il poker venne introdotto in Italia molto tempo dopo, ma inizialmente non fu particolarmente acclamato, giacché il popolo nostrano era più avvezzo ai tipici giochi di carte italiani. Ma il poker era già destinato a diventare uno dei giochi di carte più amati dagli italiani.

Poker: dalla Carta al Digitale

poker

Oggi, il gioco del poker continua a riscuotere dei grandi consensi da parte del pubblico di ogni età, sesso e condizione sociale. La legge italiana consente la pratica del poker solamente all’interno dei 4 casinò presenti sul territorio: il casinò di Venezia, il più antico d’Italia, offre il poker in versione Texas Hold’em e Carribean Stud. Il casinò di Campione d’Italia, dove il poker si gioca in modalità cash, torneo e free roll. La casa da gioco di Sanremo, dove un’intera sala è riservata solo al poker Texas Hold’em. Infine, il casinò di Saint Vincent, dove si può sperimentare, al di là delle altre specialità, la variante poker Saint Vincent.

Il successo del poker in Italia è indiscusso, ma esiste anche un altro canale dove la febbre per il poker impazza ancora più, quello virtuale. Dopo l’avvento di internet e dei portali dedicati al gioco, la maggior parte degli italiani ha scelto di coltivare la propria passione per il poker comodamente da casa, disponendo di una connessione alla rete e di un computer.

Ma la praticità non è la sola regione che ha contribuito alla conversione degli italiani al gioco online: le offerte dei bookmaker sul poker virtuale sono generalmente molto vantaggiose e, affidandosi al gestore di giochi giusto, si può anche beneficiare di una serie di vantaggi quali bonus e promozioni.

Quando si parla di gioco virtuale, il tema della sicurezza gioca un ruolo determinante, sia per gli utenti che per gli stessi gestori. In merito al gioco online, la legge italiana stabilisce delle stringenti normative che devono essere rispettate da ogni concessionario di giochi virtuali. Questo limita di molto le possibilità di subire frodi, o attacchi di qualsiasi tipo, mettendo a proprio agio i giocatori e concedendo loro un’esperienza di gioco online divertente e sicura.

Nel mercato italiano dei giochi virtuali, esiste un numero elevato di gestori di giochi e spesso può risultare difficile individuare quello al quale affidarsi in tutta tranquillità. Il consiglio è quello di rivolgersi ai nomi più noti del panorama italiano del gaming virtuale, così da poter beneficiare di maggiori garanzie. Tra i gestori più conosciuti c’è Paddy Power, noto principalmente per le sue offerte creative ed originali, sempre in linea con i trend del mercato.
Paddy Power è un bookmaker di origine irlandese, attivo da diversi anni anche nel settore del gaming online in Italia. Tra i vari servizi proposti al pubblico da Paddy Power, quello che più ha contribuito al successo di questo operatore è il poker online: giocare a poker sul sito di Paddy Power presenta numerosi vantaggi, a partire dalle stesse caratteristiche del gioco fino ad arrivare alle garanzie di sicurezza, passando per le tante interessanti funzioni che il gestore offre ai suoi utenti.

Le poker room di Paddy Power sono sempre disponibili ed offrono la possibilità di scegliere tra più modalità di gioco (poker tradizionale, testa a testa, Sit’n’go, ecc). Nel poker di Paddy Power, l’utente non gioca contro il banco, bensì contro altri avversari, condividendo il tavolo da gioco virtuale.
Giocare a poker sul sito di Paddy Power non è soltanto vantaggioso ma anche molto semplice: si gioca direttamente tramite il browser, o scaricando l’apposito software di gioco sul proprio computer.

Il consiglio dell’operatore è quello di scaricare, dove possibile, il programma di gioco sul proprio pc, ai fini di un’esperienza più fluida e priva di inconvenienti (giocare mediante il browser può causare dei rallentamenti dovuti ai possibili malfunzionamenti del browser).
Una volta scelta la modalità di gioco, l’utente non deve fare altro che registrarsi al sito, creare una nuova utenza ed un conto gioco con il quale poter accedere a tutte le funzionalità interne del portale.
È importante sottolineare la presenza sul sito del regolamento di gioco, riportante lo svolgimento corretto di tutte le specialità offerte dal gestore. Si tratta di un fattore importante ai fini di una maggiore garanzia circa l’affidabilità dell’operatore.
Ma l’attenzione di Paddy Power verso le esigenze dell’utenza si evince anche dall’offerta di bonus e promozioni periodici che il gestore ha ideato per rendere il gioco online più realistico e conveniente.

Inoltre, il team tecnico di Paddy Power rimane sempre a disposizione per qualsiasi dubbio o problematica.
In conclusione, per evitare di incappare in siti web di gioco poco affidabili, il consiglio è quello di affidarsi sempre ai nomi più noti del settore, verificando la presenza del sigillo di regolarità AAMS sul sito del bookmaker e la quella di un regolamento chiaro e comprensibile. Una volta certi della serietà del gestore, controllate che l’offerta sul poker online sia di vostro gradimento, così come le poker room, verificate la presenza di un’area dedicata ai bonus e agli sconti e date il via alla vostra esperienza di gioco online.

Potrebbero anche interessarti:

1 thought on “Poker: dalla Carta al Digitale

  1. But, unluckily for the most element, the situations that people observed
    are hard to replicate in lots of of the terrain stores where we look for our prerequisites.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.