Smartphone Modulare: Il puzzle del futuro

Sono ormai anni che Google pensa a costruire uno smartphone che sia a moduli, come una sorta di PuzzlePhone, da personalizzare in base alle proprie esigenze e che sia rinnovabile in ogni sua singola parte. Oggi giorno infatti, siamo abituati a cambiare smartphone non appena esce un modello più potente, oppure per un piccolo guasto.

Fra poco tempo però, lo Smartphone Modulare di Google rivoluzionerà tutto, a partire da una base che dovrebbe costare circa 50$ a cui possiamo aggiungere i vari moduli, batteria, schermo, memoria, fotocamera, cpu ecc.. in base alle nostre esigenze così da avere uno smartphone creato ad hoc per noi e soprattutto aggiornabile. Non sei soddisfatto della durata della batteria? No problem rimuovi per esempio il modulo bloetooth che non usi e metti una batteria più grande. Vuoi una fotocamera migliore? compri il nuovo modulo con la fotocamera migliore e lo sostituisci. Vuoi uno smartphone più veloce? basta comprare un modulo con una cpu più potente e sostituirla.

Per farti capire meglio ti faccio vedere un video:

Tutto ciò non può far altro che ridurre lo spreco e i rifiuti tecnologici. Ci sono inoltre dei progetti per realizzare “cluster” con i vecchi moduli cpu degli smartphone, per realizzare veri e propri pc.
Prima di poter valutare il Modular Smartphone però, avremo ancora del tempo da attendere. I test infatti inizieranno proprio quest’anno e speriamo dia segnali positivi e si diffondi rapidamente. Incredibile la Tecnologia eh?

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.