Prima auto Sony presentata al CES 2020

Prima auto Sony presentata al CES 2020

La prima auto Sony è stata presentata la scorsa settimana al CES 2020 a Las Vegas. Il suo nome è Vision S, almeno per il momento. Ovviamente è ancora un prototipo. La prima auto Sony è una vettura elettrica che, almeno nelle intenzioni, vorrà conquistare il segmento di mercato che in questo momento è monopolizzato da Tesla. Ormai un po’ tutte le aziende hanno iniziato a produrre auto elettriche ma Tesla è nata proprio con questo core business. Ma la Vision S verrà veramente commercializzata nei prossimi anni? Più tardi potrai leggere la risposta, intanto andiamo a gustare le caratteristiche tecniche di questa prima auto Sony.

prima auto sony

Prima auto Sony, le caratteristiche

La Vision S è dotata di un display da 5 pannelli al posto del vetro anteriore. Grazie ai 33 sensori esterni, questa auto potrebbe guidare da sola. Più che l’ abitacolo di una vettura, l’ interno della Vision S sembra un’ astronave. Ho già parlato dell’ enorme display che sostituisce il vetro anteriore, ora devo necessariamente parlare dell’ offerta tecnologica. Appena entri in macchina, il tuo smartphone si connette al computer di bordo ed inizia a dialogare con esso. Non scarica solo le tue informazioni personali ( come la rubrica ), ma inizia a rendersi conto di ciò che avviene in auto. Meglio che io ti faccia un esempio. Hai un passeggero a bordo che sta dormendo sul sedile di fianco al tuo? Bene, la Vision S regolerà la temperatura interna solo per quella sezione di macchina per donare maggiore confort al tuo passeggero.

Per quanto riguarda la potenza di questo prototipo, la Vision S è dotata di 2 motori elettrici, entrambi da 272 cavalli ed è in grado di raggiungere una velocità massima di 240 Km/h. Ora vediamo i partner di Sony che hanno partecipato al progetto.

Sony Vision S, ecco i partner che hanno partecipato al progetto

Sony non è un produttore di automobili ma, principalmente, si occupa della tecnologia che dovrà essere inserita nei nuovi modelli. Quindi per realizzare un progetto come questo si è dovuta avvalere di partner del settore. I partner che hanno aiutato Sony nella realizzazione di questo modello sono stati : Magna, Bosch, Benteler e ZF. Questi sono tutti brand attivi nel settore dell’ automotrice ed in particolar modo nel segmento elettrico.

Sony Vision S verrà mai commercializzata?

Ed eccoci giunti alla domanda finale. Secondo l’ azienda nipponica, questo modello rischia di non veder mai la luce in quanto Sony non si occupa di produrre auto ma, questo modello, è stato realizzato per mostrare al mondo la tecnologia che Sony può inserire all’ interno di una vettura. Nel frattempo, questa macchina verrà testata nel corso del 2020 e vedremo i risultati su strada.

Fonte: Sony

Emilio Brocanelli

Potrebbe interessarti anche:

Hacking delle auto: minaccia ipotetica o realtà?

 

Avatar

emilio brocanelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *